L'importanza di curarsi a casa

“Dottore, quando mi manda a casa?” È questa la domanda che tutti i pazienti fanno al proprio medico perché tutti, adulti e bambini, vogliono tornare a casa propria. Per questo l’AIL dal 1993 sostiene il servizio di Cure domiciliari.

Procedi alla donazione



Con una donazione minima di 5 euro, riceverai via mail una simpatica e-card che potrai condividere con gli amici per sensibilizzare al tema della lotta contro le malattie del sangue e coinvolgerli nel sostegno alle attività di AIL.